Archivi categoria: Senza categoria

#Nevicata14, quando lo storytelling include le persone in un processo wiki e partecipato

Riprendiamo con piacere la news su : http://www.chefuturo.it/2016/01/storytelling-ricostruzione-spazio-urbano-milano/

#Nevicata14, quando lo storytelling include le persone in un processo wiki e partecipato

A Milano la piazza si trasforma in una nuova idea di spazio pubblico replicabile

Una mattina Milano si svegliava sotto la neve, tutto era cambiato, tutto era bianco. Proprio come accadde al Marcovaldo di Italo Calvino in “La città smarrita nella neve”. A circa 30 anni dalla nevicata che ricoprì la città nel 1985, Milano rivive un flashback.
È questo l’immaginario a cui attinge Nevicata14, un progetto sperimentale per la configurazione pedonale temporanea di Piazza Castello a Milano, che per sei mesi ha consentito alla città di riappropriarsi di uno spazio pubblico che per anni è stato nient’altro che un parcheggio a cielo aperto. Continua a leggere

Performing media storytelling

Agire il destino dei luoghi. Il performingmedia storytelling dello sguardo partecipato e della CO-progettazione 

Inserito da Urban Experience il 16 dicembre 2015 alle 17:06 in in evidenza
Visualizza il blog di

Continua a leggere

Flumini: tra problemi e speranze

flumini c'èEsiste a Flumini un gruppo apartitico “Flumini C’è” che nasce per dar voce ai  problemi di Flumini. Vuole raccogliere foto, testimonianze, proposte, idee e quant’altro per migliorare la situazione della comunità e presentare, all’Amministrazione Comunale, le istanze che la popolazione di Flumini richiede.
Persona di riferimento è Riccardo Puddu che ha presentato questa esperienza ai componenti del progetto Democrazia Partecipativa. (vedi sotto cliccando continua a leggere).

Ed esiste anche un progetto appena presentato (30 novembre) di riqualificazione urbana delle periferie, incentrato su Flumini che l’Amministrazione Comunale di Quartu ha inviato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Dentro questo progetto, incentrato su nuovo servizi, riqualificazione urbana, sono previste anche due iniziative di partecipazione.

Diapositiva101

Vedi e scarica il Progetto su Flumini: Città nella periferia

1 Città nella periferia Premessa
2 Città nella periferia Analisi socioeconomica
3 Città nella periferia linee di indirizzo
4 Città nella periferia Relaz descrittiva progetto
5 Città nella periferia Presidi sociosanit e ambientale
6 Città nella periferia Presidio sociocult e riqualif territ
7 Città nella periferia Effetti elab tecnici budget e cronoprogr1 Città nella periferia Premessa

Vedi  Articolo sull’Area metopolitana e Flumini.

Continua a leggere

2° Laboratorio: Gestione dei Conflitti

Hisilicon K3Esiste un aspetto chiave presente costantemente nella vita quotidiana di tutti noi e che si amplifica nelle esperienze di partecipazione pubblica: il conflitto. Va gestito non soffocandolo ma indirizzandolo nel modo migliore, con creatività e prendendo coscienza di tutte le variabili in gioco.
Con lo psicologo Renato Troffa dell’Università di Cagliari, 17 persone hanno partecipato al laboratorio che ha permesso un’esperienza diretta basata su un gioco di ruolo. Anche questo gioco in qualche modo è correlato al famoso “dilemma del prigioniero” nel quale l’interazione con “gli altri” si manifesta con attese, sospetti, aspettative, reazioni, retroazioni.
E così che si è sperimentato in presa diretta il conflitto tra gruppi:  attraverso il confronto tra due comunità messe in competizione e/o collaborazione con il vincolo di non poter comunicare direttamente e quindi anche mettersi d’accordo (almeno per una prima parte del gioco). Continua a leggere

Alcune piccole regole dell’Ascolto

Prendiamo spunto da alcune riflessioni scritte da Marianella Sclavi.

  1. Non avere fretta ad arrivare alle conclusioni;
  2. Quel che vedi dipende dal tuo punto di vista. Per vedere il tuo punto di vista devi cambiare posizione;
  3. Per comprendere quel che un altro sta dicendo devi assumere che abbia ragione e chiedergli di aiutarti a vedere le cose e gli eventi dalla sua prospettiva;
  4. Le emozioni non ti informano su cosa vedi ma come guardi;
  5. Un buon ascoltatore è un esploratore di mondi possibili;
  6. Facciamoci aiutare dai paradossi. Affrontare il dissenso come occasione per esercitarsi in un campo che ci appassiona: la gestione dei conflitti;
  7. Per diventare esperto nell’arte dei ascoltare devi adottare una metodologia umoristica;
    E quando hai imparato ad ascoltare, l’umorismo viene da sè.

Comunicato Stampa

Proseguono a ottobre e novembre le attività di Democrazia Partecipativa,
progetto formativo per la diffusione della cultura partecipativa.

Un programma fitto di laboratori, eventi pubblici e dibattiti.

logo democr partecipÈ in corso il progetto Democrazia Partecipativa, promosso da Arcoiris Promozione Sociale in collaborazione con le associazioni Arcoiris onlus, L’Isola Futura e il blog Democrazia Deliberativa.

       arcoiris assoc sociale arioiris assoc femmlisola futura logo     Logo democraziadeliberativa3 Continua a leggere